28
Dic

IL MIGLIOR ALBUM 2013 OVERGROWN DI JAMES BLAKE MA DAVID BOWIE GLI RUBA LA SCENA.

Pubblicato su "Storie" il 29 Novembre 2013

David Bowie

Racconto di come è nato il video meno costoso della storia...

 

E' stato assegnato il 30 Ottobre 2013 alla Roundhouse di Londra il prestigioso 'Barclaycard Mercury Prize', premio conferito ogni anno da BARD e BPI (Associazioni Discografici Britannici) al miglior album del Regno Unito. La 22° edizione, importante trampolino di lancio per i cantanti inglesi, ha premiato a sorpresa il disco 'Overgrown' del venticinquenne James Blake, prodotto da Brian Eno.

Sicuramente la gioia del giovane Blake gli avrà fatto superare l'imbarazzo causato dalla distratta presentatrice dj Lauren Laverne, che lo introduce chiamandolo James... Blunt.

 

Ma torniamo indietro di qualche giorno. Tra i favoriti si erano fatti i nomi del duo elettronico Disclosure e del sempiterno David Bowie. A proposito di Bowie. Non potendo partecipare all'evento a causa dei tanti impegni il poliedrico londinese ha un'idea: ha appena terminato, insieme all'amico James Murphy la versione remix di 'Love is Lost' tratto dall'ultima fatica discografica 'The next day'. Manca il video per lanciare il singolo; con una geniale intuizione decide di realizzare una clip amatoriale da presentare in anteprima alla premiazione.

 

Bowie alle prese con la realizzazione della clip

Bowie alle prese con la realizzazione della clip

Chiama l'amica, manager, tuttofare da più di 35 anni, tale Corinne Schwab, detta Coco, e l'assistente Jimmy King, professione fotografo. Riunisce la combriccola in piena notte nel suo ufficio di Manhattan; una cinepresa amatoriale, alcuni manichini scovati in soffitta, sandwiches e Diet Coke: in 48 ore realizzano un originale video dark, dalle atmosfere cupe; attraverso un gioco di luci e ombre calibrate l'immagine dell'ex Ziggy che canta 'Say goodbye to the thrills of life, love is lost lost is love' (dì addio ai brividi della vita, l'amore è perso, perso è l'amore) viene proiettata sui manichini conferendo al tutto un'aria inquietante, in pieno stile halloweeniano. Ne esce una delle clip meno costose della storia: 12,99 sterline (il prezzo del drive USB adoperato per scaricare il filmato finito).

 

 

 

Questo l'elenco dei candidati al Premio Mercury:

Arctic Monkeys 'AM'
David Bowie 'The Next Day'
Disclosure 'Settle'
Foals 'Holy Fire'
Jake Bugg 'Jake Bugg'
James Blake 'Overgrown'
Jon Hopkins 'Immunity'
Laura Marling 'Once I Was An Eagle'
Laura Mvula 'Sing To The Moon'
Rudimental 'Home'
Savages 'Silence Yourself'
Villagers 'Awayland'

* Sito ufficiale Bowie

*Fantastiche recensioni di  Beatrice Pagni , Fabio Giobbe e altri colleghi per Shiver