13
Nov

Congo dona ad Amatrice: un'incredibile storia di solidarietà.

 

*

 

Gennaio 2017 - KINGOUE' è un agglomerato di villaggi in CONGO, una delle nazioni più povere al mondo, ai margini della foresta pluviale, che sta ancora pagando le devastazioni del colonialismo belga e delle guerre civili.

 

Don Ghislain, un sacerdote congolese che da giovane ha studiato in Italia, dopo aver visto le immagini di Amatrice distrutta dal terremoto ed averle mostrate ai parrocchiani, inizia una piccola colletta domenicale.

 

Ognuno da ciò che può: chi dona 10 centesimi, chi arriva perfino a 15 euro, tradotti in franchi congolesi. Dopo 4 mesi Don Ghislain mette insieme l'equivalente di 238 EURO. I soldi vengono dati a Jenny Peppucci, una ragazza umbra che lavora al villaggio come volontaria, che nei giorni scorsi li ha consegnati al Presidente della Regione Umbria con una lettera di accompagnamento, da parte di chi, pur senza avere nulla, ha voluto dare.

 

Ecco. Il mondo è bello perchè è vario...per fortuna.

 

leggi cosa hanno fatto i Belgi in Congo

http://stayrockforever.it/congo-la-storia-ci-punira/