7
Mar

Leonard Kleinrock e Raymond Samuel Tomlinson: pionieri di internet.

tomlinson

Raymond Samuel Tomlinson

*
Stati Uniti estate 1971. Nei laboratori dell’azienda americana Bolt Beranek and Newman, scienziati e ingegneri stanno conducendo esperimenti su Arpanet, il progetto di una rete di computer avviato dal Pentagono alla fine del decennio precedente. Tra questi c’è Raymond Samuel Tomlinson. Tomlinson sta elaborando un sistema per rendere più efficiente l’invio di messaggi e inventa il famoso simbolo “at” (che in lingua inglese si riferisce a @). Idea vincente: quel simbolo non appariva in nessun nome, quindi non avrebbe generato problemi di ambiguità nel separare il nome della persona da quello del dominio.
*
 
Ma torniamo indietro di qualche anno e precisamente all'autunno del 1969.
Leonard Kleinrock

Leonard Kleinrock

Nella stanza 3420 del Boelter Hall Hotel in Ucla, il professore newyorkese di computer Leonard Kleinrock e il suo studente Charley Kline riescono a collegare alla stessa rete due computer che si trovano a circa 300 chilometri di distanza. Il messaggio inviato da un computer all’altro è il primo messaggio della storia che viaggia in rete.
Adesso la stanza 3420 è diventata un piccolo museo aperto al pubblico e a presenziare c’erano proprio i pionieri di internet.
“Non così spesso si può dire ‘questo è il posto dove è successo‘, ma il luogo di nascita, il luogo dove tutto ha avuto origine, ha un enorme valore per le persone”, ha ricordato in quella occasione Leonard Kleinrock. Le sue teorie sul routing gerarchico, descritte nel 1979 assieme al suo allievo Farouk Kamoun, sono divenute fondamentali per poter stabilire il numero di operazioni dell'odierna Internet.
(Agatha Orrico)